Shampoo anticaduta: ecco cosa scegliere e perché

Gli shampoo anticaduta rappresentano uno di quei prodotti utilissimi per poter prevenire o rallentare il diradamento dei capelli. Pur non essendo un prodotto che può arrestare la perdita dei capelli, sicuramente può contribuire a stabilizzare il problema, magari in abbinamento con un balsamo specifico, o con altri prodotti. L’utilizzo di uno shampoo anticaduta consente di mantenere il capello sano, idratato e protetto più a lungo. Si tratta di prodotti che consentono di poter apportare ai bulbi piliferi sostanze nutritive fondamentali per mantenerli sani. Uno shampoo anticaduta deve essere delicato, e principalmente composto da sostanze delicate, biologiche. Oltre a tutto questo non deve presentare al suo interno sostanze nocive, che irritano il cuoio capelluto e sfibrano i capelli.

Leggi tutto “Shampoo anticaduta: ecco cosa scegliere e perché”

Rimedi contro la caduta dei capelli: ecco come agire naturalmente

I capelli rappresentano per tantissime persone, uomini e donne, un segno imprescindibile di bellezza. Una chioma fluente, oltre ad apparire bella agli occhi degli altri, rappresenta anche un indicatore della sedute del corpo. Insieme alla pelle, agli occhi e alle unghie, i capelli vanno ad indicare con estrema chiarezza quelle che possono essere le carenze specifiche a livello nutrizionale, che il nostro corpo sta vivendo in quel momento. Partiamo dal presupposto che la vita del capello si può suddividere in tre fasi ben distinte:

  1. La fase di crescita che chiama in causa oltre l’80% dei capelli presenti sulla nostra testa.
  2. La fase stazionaria, detta anche di riposo, che invece coinvolge circa l’1% dei capelli
  3. La fase di caduta, che coinvolge il resto dei capelli.

Quando la caduta dei capelli diventa un problema

Quello che abbiamo descritto in precedenza è il normale ciclo dei capelli. Ma la caduta si presenta in maniera copiosa e che supera i capelli in fase di crescita, allora iniziano i problemi ed è opportuno intervenire subito. E’ anche vero che, ci sono alcuni periodi dell’anno in cui i capelli cadono in maniera maggiore rispetto ad altri. Per esempio in autunno, e questo perché, come descritto in uno studio scientifico, l’esposizione al sole a cui i capelli sono stati sottoposti durante l’estate, li ha portati poi a cadere qualche mese dopo. Se però la perdita si prolunga nel tempo, allora siamo in presenza di un problema, e quindi bisogna intervenire subito. Come detto tra i rimedi naturali contro la caduta dei capelli c’è sicuramente la corretta alimentazione. Le cause che portano alla perdita dei capelli, infatti, possono essere: lo stress, l’alimentazione scorretta, una carenza alimentare, l’abuso di farmaci, uno stile di vita poco sano (fumo, alcool). Ci sono poi fattori ereditari, che influiscono in maniera importante nella caduta dei capelli, indipendentemente dallo stile di vita o alimentare.

Alimentazione per combattere la caduta dei capelli

Come detto, il primo rimedio naturale contro la caduta dei capelli è senza dubbio l’alimentazione. Il capello per essere sano deve ricevere tutti i nutrienti di cui necessita. Per consentire al capello di nutrirsi fino alla radice, c’è bisogno di assumere regolarmente: vitamina A, C, vitamine del complesso B, Biotina (o vitamina H), oltre a minerali come calcio, zinco e silicio. Ma in quali alimenti è possibile trovare tutti questi elementi? Per esempio nei cereali, nel riso, nel lievito di birra, nelle mandorle e nelle uova. Anche le alghe, per il loro contenuto proteico, sono da inserire nella lista di alimenti adatti a prevenire la caduta dei capelli. Oltre a questo, è opportuno tenere il livello di colesterolo basso utilizzando aglio, zenzero, curcuma e fieno greco. Anche il the verde, è ottimo per combattere questo problema, grazie al suo potere antiossidante. Oltre agli alimentai da consumare regolarmente, ci sono anche quelli da limitare il più possibile e tra questi ci sono: zuccheri raffinati, carni rosse, bibite gasate e cibi precotti.

Rimedi naturali per la caduta dei capelli

Aceto di mele: E’ uno dei rimedi più antichi per combattere la caduta dei capelli. Esso stimola l’apertura dei pori e quindi l’assorbimento degli enzimi che rinforzano il cuoio capelluto. L’aceto di mele può essere utilizzato per fare degli impacchi da applicare direttamente sui capelli. Una volta applicato, l’impacco va lasciato riposare per qualche minuto e quindi si potrà risciacquare con abbondante acqua. Questo trattamento va ripetuto almeno una volta ogni due settimane.

Aloe vera: Il succo di aloe vera deve essere applicato direttamente sui capelli, almeno un’ora prima dello shampoo. Esso ha un potere rinforzate.

Oli vegetali: Tutti gli oli vegetali, quello di oliva, di argan, di mandorle, di avocado, applicati direttamente sui capelli sono un ottimo rimedio per aiutarli a crescere e rinforzarli. Prima dello shampoo applicare alcune gocce di uno di questi olii, per poi lasciar riposare il tutto almeno 10 minuti prima di risciacquare.

Olio di cocco: Rinforza i capelli e previene la caduta. Bisogna applicarne alcune gocce sul cuoio capelluto mezz’ora prima dello shampoo. E’ possibile anche applicarne poche gocce sui capelli subito dopo lo shampoo, per renderli lucenti.

Zenzero: Tra le molteplici proprietà, c’è anche quella benefica sui capelli. Lo zenzero, infatti, previene la caduta e stimola la ricrescita dei capelli. E’ possibile preparare un impacco, mescolando un cucchiaino di zenzero tritato e un cucchiaio di olio vegetale. Una volta amalgamato il tutto, applicare sul cuoio capelluto mezz’ora prima dello shampoo.

Rimedi naturali: uno shampoo adatto alla caduta

Oltre alla corretta alimentazione e a tutti i rimedi naturali elencati in precedenza, è possibile anche utilizzare uno shampoo specifico contro la caduta dei capelli. Attenzione quando acquistate lo shampoo, anche perché in commercio troverete tantissima scelta. La cosa importante, da tenere sempre in considerazione, è che bisogna optate per un prodotto che sia naturale al 100%. Su Fitoplus.com è possibile trovare lo shampoo più adatto alle tue esigenze, tutti con un comune denominatore che è la presenza all’interno di elementi naturali e biologici al 100%, quindi sicuri per i capelli e per il cuoio capelluto. Questi shampoo non creano allergie, quindi prurito, combattono l’eccesso di sebo, e soprattutto non presentano al loro interno solfati. L’assenza di DEA e SLS, che in origine rappresentavano degli sgrassanti per motori che eliminano i grassi naturali dai capelli, agendo in maniera aggressiva e quindi irritando i follicoli e lo stesso cuoio capelluto.

Come arrestare la caduta dei capelli: ecco i rimedi naturali

La caduta dei capelli è un problema che colpisce tantissime persone, sia uomini che donne. Tutti vorrebbero una chioma folta e luminosa, ma purtroppo nella realtà non è così. Guardandosi intorno, sono tantissime le persone che soffrono di questo problema, e andando a guardare le statistiche, come quella indicata dall’American Hair Loss Association, le donne statunitensi rappresentano il 40% di coloro che vivono questa situazione. La caduta dei capelli è un evento naturale. Infatti, se ritroviamo nella spazzola o sul cuscino un numero di capelli che varia dai 50 ai 150 al giorno, non dobbiamo assolutamente preoccuparci. Al contrario, se ci accorgiamo che la caduta è massiccia, e supera di gran lunga questi numeri, allora bisogna far scattare l’allarme.

Cosa fare quando si presenta il problematica

Le strade da percorrere quando si verifica una caduta di capelli anomala sono diverse. Si può scegliere, seguendo il consiglio di uno specialista che né verifica la necessità, una cura farmacologica adatta, oppure passare direttamente alla chirurgia, andando ad impiantare i capelli nelle zone diradate. Un’altra soluzione, decisamente meno invasiva e sicuramente non tossica, è quella di adottare dei rimedi naturali che possono essere anche attuati in contemporanea.

I rimedi naturali per combattere la caduta dei capelli

Quali sono questi rimedi naturali da adottare quando si è in presenza di una caduta dei capelli? La prima cosa da fare è senza dubbio quella di cambiare il proprio stile di vita, partendo dal ridurre lo stress, una della cause scatenanti della caduta dei capelli, passando per una corretta alimentazione. Cambiare lo stile alimentare è senza dubbio uno dei rimedi naturali più importanti da prendere in considerazione quando iniziano a cadere i capelli in maniera copiosa. Un alimentazione completa, ricca di sostanze nutritive, diventa fondamentale per la crescita dei capelli in modo sano.

Gli alimenti da preferire

Ecco una lista di alimenti da inserire nella propria dieta, per combattere la caduta dei capelli e favorirne la ricrescita.

  • Alimenti biologici: Scegliere prodotti biologici significa evitare alimenti che al loro interno contengono sostanze chimiche, dannose per il nostro organismo e di conseguenza anche per i nostri capelli. I prodotti chimici all’interno degli alimenti possono agire da interferenti endocrini, che vanno a dare fastidio alla normale crescita dei capelli.
  • Semi di zucca: Contengono al loro interno tantissimo zinco, necessario per la salute dei capelli. Una carenza di, secondo diversi studi effettuati, è legata all’ipotiroidismo e di conseguenza alla caduta dei capelli.
  • Pesce non di allevamento: Il pesce che non proviene da allevamento, e che quindi è pescato in natura, è molto ricco di Omega 3, come per esempio il salmone. Gli acidi grassi Omega 3 riducono l’infiammazione sostenendo la crescita dei capelli e combattendo l’ispessimento degli stessi.
  • Tè verde: Favorisce la disintossicazione e contiene antiossidanti che promuovono la crescita dei capelli. Inoltre può fermare la conversione del testosterone in DHT.
  • Altri semi: I semi di Chia, di lino e di canapa sono ricchi di fibre e di grassi sani che possono aiutare a favorire la crescita dei capelli.
  • Caffeina: Intesa non come l’alimento, ma come la sostanza che utilizzata a livello topico favorisce la ricrescita del capello. Secondo alcune ricerche, la caffeina stimola la crescita, attenuando gli effetti del DHT.

Ecco, invece, un elenco di cibi da evitare

Come ci sono dei cibi da inserire nell’alimentazione per favorire la crescita dei capelli, ci sono anche alcuni prodotti da evitare assolutamente il più possibile:

  • Acidi grassi trans: Gli acidi grassi trans sono decisamente poco salutari e moltissimi studi hanno dimostrato che favoriscono l’infiammazione e la produzione di DHT, che può causare la caduta dei capelli. Bisogna quindi evitare gli oli idrogenati come l’olio di mais e olio di soia, che sono carichi di grassi trans.
  • Zucchero: Lo zucchero ha un ruolo importante negli squilibri ormonali, contribuendo all’insulino resistenza che aumenta il DHT e provoca l’infiammazione, che può portare alla caduta dei capelli.
  • Alimenti trasformati: Si tratta di tutti quegli alimenti che essendo trasformati, sono spesso pieni di grassi trans, zucchero e sodio, quindi sono dannosi per la crescita sana dei capelli.
  • Alcool: L’alcol può aumentare l’infiammazione e causare tossicità epatica, portando alla caduta dei capelli.Bere alcolici e fumare sono stati entrambi collegati a un aumento del rischio di perdita di capelli.

Altri rimedi naturali da adottare

Oltre all’alimentazione, con cibi da inserire ed altri da evitare, ci sono altri rimedi naturali da adottare per contrastare la caduta dei capelli. Tra questi è possibile utilizzare uno shampoo specifico contro la caduta dei capelli. In commercio si trovano tantissimi prodotti, ma anche qui bisogna essere attenti ad acquistare quello adatto alle nostre esigenze e soprattutto che sia naturale e che quindi non contenga all’interno sostanze tossiche, che possono essere dannose per il nostro organismo. Sul portale Fitoplus.com è possibile trovare diversi shampoo, ognuno adatto alle proprie esigenze con un comune denominatore che è quello di un prodotto naturale al 100%. Qui è possibile trovare un prodotto specifico per coloro che soffrono di eccessiva produzione di sebo, o per chi presenta problemi di forfora, o ancora prurito, o soffre di capelli secchi. Tutti segnali che sono indice anche di una possibile perdita di capelli. Dunque, è possibile trovare il prodotto adatto alle proprie esigenze e problematiche, che può aiutare a superarle e a risolvere il problema.